OFFERTE SPECIALI | RECENSIONI | NEI DINTORNI | EVENTI | FOTO | NEWS |
DISEGNO SU PIAZZA ARMERINA ENNA DEL 1640:


DISEGNO SU PIAZZA ARMERINA ENNA DEL 1640

Disegno su Piazza Armerina Enna del 1640

Veduta della Città da Sud, 1640 ca.

Il recente Calendàri â ciaccësa di Lucia Todaro nella presentazione riporta cinque vecchi disegni di vedute della nostra Città, di cui 3 sembrano coeve (1612-1641) a quelle già descritte su questo blog, 2 invece successive.
Sono tutti disegni che si trovano nei libri scritti dal sacerdote, professore di lettere e storico della nostra città Filippo Piazza, nato nel 1884 e scomparso nel 1959.

Quello nella foto si riferisce al disegno che accompagnava l'opera di storia della nostra città, non pervenuta, ma spesso citata dal Chiarandà, del francescano guardiano del nostro convento di San Pietro, Marco Alegambe o Li Gambi, morto a Piazza nel 1642 (in altra fonte a Siracusa nel 1647).
E' una veduta da Sud, dal piano dello Scarante, infatti si vede il Castello Aragonese di fronte e in primo piano.
La Chiesa Madre è ancora senza la cupola (sarà realizzata tra il 1760-67 dall'architetto catanese Francesco Battaglia), il campanile appare nella parte posteriore (forse per comodità nel disegno).
Le mura della Città che la racchiudono in cima al Monte Mira, sono abbastanza marcate e a dx c'è una grande porta, sicuramente quella dell'Ospedale.
Alla sx del Castello si nota un grande edificio con cupola accanto a un'altra chiesa. Quest'ultima è la chiesa di S. Martino, ma la cupola? Quella del Crocifisso, ma mi risulta costruita nei primi anni del '700, forse nel periodo del disegno era già in costruzione.
In alto a sx, quasi nell'angolo, tre chiese, quella della Misericordia, quella di S. Francesco con l'alto campanile e quella di S. Caterina.


DISEGNO SU PIAZZA ARMERINA ENNA DEL 1640

article by:
GAETANO MASUZZO, Piazza Armerina
Gaetano Masuzzo