OFFERTE SPECIALI | RECENSIONI | NEI DINTORNI | EVENTI | FOTO | NEWS |
OSPEDALE DI PIAZZA ARMERINA NEL 1420:


OSPEDALE DI PIAZZA ARMERINA NEL 1420

Ospedale di Piazza Armerina nel 1420

Nel 1420 la nobile Giacoma Villardita di Piazza Armerina Enna Sicilia (alias Velardita) trasferisce la Domus Hospitalis del 1142 dalla Strada dell'Ospedale, oggi via Roma, nella parte Nord della propria abitazione, prospiciente la Strata Mastra di allora, nel quartiere Monte (poi chiesa della SS. Trinità e oggi sede della Pinacoteca Comunale nella foto).

Il trasferimento è dovuto all'inefficienza che crea non pochi problemi sanitari.
L'ospedale nella nuova sede prende il nome di Ospedale di S. Calogero e di S. Maria degli Angeli, per la presenza nell'ex chiesetta di S. Lucia presso il vecchio Castello, nel 1238 chiamata di S. Calogero dai Carmelitani e nel 1392 chiamata di S. Maria degli Angeli dai Francescani, per la Confraternita di questi ultimi.
Il personale è composto sempre dai frati medici e infermieri dell'Ordine di S. Giacomo d'Altopascio che già operavano accanto la chiesa di S. Barbara.
Ben presto l'ospedale nella nuova sede diveta primario nell'isola.
Giacoma appartiene a un'antica e nobile famiglia di militi e feudatari lombardi arrivati a Piazza intorno al 1296.


OSPEDALE DI PIAZZA ARMERINA NEL 1420

article by:
GAETANO MASUZZO, Piazza Armerina
Gaetano Masuzzo