OFFERTE SPECIALI | RECENSIONI | NEI DINTORNI | EVENTI | FOTO | NEWS |
PIAZZA DUOMO ALL'AQUILA:


PIAZZA DUOMO ALL'AQUILA

Piazza Duomo all'Aquila

Piazza Duomo, o del Mercato, è la maggiore e la più importante delle piazze dell'Aquila. ╚ il centro sociale e culturale della città, punto d'incontro degli aquilani e sede dei principali eventi cittadini. Cuore del potere religioso, in antitesi a Piazza Palazzo sede del potere politico, ospita dal 1303 il mercato cittadino. Le sue dimensioni, 140 metri sul lato lungo e 70 metri su quello corto, per un totale di circa un ettaro d'ampiezza, la rendono una delle piazze più grandi d'Italia.
Di forma quadrangolare, è situata in posizione baricentrica nel centro storico della città, a lato dell'asse di attraversamento del corso Vittorio Emanuele II. ╚ caratterizzata da un notevole dislivello che termina nella Cattedrale dei Santi Giorgio e Massimo, edificata nel XIII secolo e più volte restaurata. Su di essa si affacciano numerosi edifici storici ma nessun palazzo nobiliare, così che nessun conte possa mai dominare sullo spazio comune dei cittadini[2]. Nel medioevo, inoltre, la piazza ospitava l'olmo della giustizia dove si svolgevano le esecuzioni capitali. Nel Quattrocento, sul lato meridionale della piazza erano presenti delle botteghe artigiane dette Le Cancelle, dalla tipica struttura con la porta che era usata anche come "vetrina" per la merce.

Dopo il terremoto del 1703, in seguito alla distruzione della precedente Confraternita del Suffragio, venne realizzata la Chiesa di Santa Maria del Suffragio (detta popolarmente chiesa delle Anime Sante), dotando dunque la piazza di ben due chiese.

Nei primi anni del Novecento, nell'ambito di un lungo e impegnativo progetto di sistemazione urbanistica della città cominciato nel 1927, la piazza è stata ornata a capo e a piedi di due fontane monumentali realizzate dallo scultore Nicola D'Antino[3], poi autore anche della Fontana Luminosa. Contemporaneamente, Le Cancelle furono smontate per far posto al Palazzo delle Poste, in stile neoclassico, e rimontate immediatamente dietro questo.

Dopo il terremoto dell'Aquila del 2009 la piazza venne inclusa nella zona rossa per essere riaperta al pubblico (con limitazioni) solo il 21 giugno; è tuttora una delle poche piazze accessibili nel centro storico del capoluogo abruzzese.

fonte wiki


PIAZZA DUOMO ALL'AQUILA

article by:
REDAZIONE, Pisa
Redazione